Analisi asset e panoramica modello di business Dunkin‘ Brands

Cari lettori qui parleremo di Dunkin‘ Brands, l’azienda che risulta tra i principali competitor nei confronti di Starbucks, il punto su cui conta la prima è il prezzo dei prodotti, in quanto, al contrario di Starbucks i prezzi sono moderati.

Asset e prezzo titolo

Iniziamo con il confrontare gli asset netti per azione, 8,447 milioni di dollari ( asset netti )/92,7 milioni di azioni = 0,0911. Il risultato per Starbucks era oltre i 3 dollari, le azioni alla chiusura di giovedì 28 sono $ 48,54 e $ 69,14 rispettivamente per Starbucks e Dunkin. Starbucks durante questo momento di depressione sta diventando sempre più attrattiva.

NON LASCIARTELA SCAPPARE!

Per avere l’opportunità di sapere quale potrebbe essere il mio prossimo grande colpo, premi QUI per accedere al mio portafoglio azionario e vedere le mie holding. Viene aggiornato periodicamente, quindi per non perdere di vista l’occasione è consigliato controllare ogni settimana.

Confrontiamo ora i fatturati alla fine dell’ultimo anno per ognuna delle due aziende, Starbucks ha terminato lo scorso anno finanziario con 22.386,8 milioni di dollari in vendite mentre il rivale Dunkin ha portato a casa 860,501 milioni di dollari. Risulta difficile naturalmente fare un paragone se non si è a conoscenza del numero di negozi che le due società hanno utilizzato durante l’anno, vale a dire 27.337 per il gigante dal colore di Hulk e 20.120 per Dunkin. Il fatturato della seconda è nettamente inferiore in quanto essa non registra le vendite di ogni prodotto in ogni negozio ma riceve solo una percentuale del totale delle vendite di ogni negozio.

Il modello di business

Dunkin brands opera in maniera differente rispetto a Starbucks in quanto riceve entrate principalmente da 4 fonti:1)Royalty e altri contributi legati ai ristoranti concessi in franchising, 2)affitti e subaffitti ai franchisees, 3)vendita di gelato e altri prodotti in alcuni mercati internazionali ai franchisees,4)altre entrate derivate dalla licenza per la vendita di prodotti sotto il marchio Dunkin Donuts in vari canali di distribuzione.

NON LASCIARTELA SCAPPARE!

Per avere l’opportunità di sapere quale potrebbe essere il mio prossimo grande colpo, premi QUI per accedere al mio portafoglio azionario e vedere le mie holding. Viene aggiornato periodicamente, quindi per non perdere di vista l’occasione è consigliato controllare ogni settimana.

Profitti

Starbucks al termine dell’anno finanziario 2017 ha totalizzato 2.284,7 milioni di dollari di profitti, Dunkin dall’altro lato ha pubblicato 350,509 milioni di dollari.

Il punto

Per quanto i loro prodotti siano derivati dalle stesse materie prime e consistano in bevande come caffè e cibi dolci (ma non solo), le due società differiscono molto per l’approccio al cliente, le differenti fascie di prezzo su cui si collocano, la cura per il prodotto e il diverso modo di gestire gli affari. La risposta alla domanda <rappresenta Dunkin una minaccia per Starbucks?> può essere solo teorica e si ritrova anche nella parte relativa ai fattori di rischio del 10k della prima, intendiamo dire quindi che dipende dai gusti dei consumatori i quali possono variare inaspettatamente e da varie variabili macroeconomiche come il salario minimo che naturalmente condizionano il cliente dato che la sua disponibilità economica inevitabilmente, perlomeno in tempo di recessione, lo forza a scegliere l’alternativa meno costosa. Non è comunque detto che Starbucks non cambi rotta una volta che il problema diventi consistente e magari agisca creando un o una linea di prodotti meno di lusso ma con un feeling comunque premium per mantenere quell’immagine lì.

Dobbiamo ammettere che in questa situazione i fattori qualitativi fanno la differenza e questo tipo di industria può rivelarsi imprevedibile.

NON LASCIARTELA SCAPPARE!

Per avere l’opportunità di sapere quale potrebbe essere il mio prossimo grande colpo, premi QUI per accedere al mio portafoglio azionario e vedere le mie holding. Viene aggiornato periodicamente, quindi per non perdere di vista l’occasione è consigliato controllare ogni settimana.

QUESTO ARTICOLO NON COSTITUISCE UN CONSIGLIO DI INVESTIMENTO. INVECE SI TRATTA DI UNO SPUNTO PER LA RICERCA CHE IL LETTORE INTERESSATO PUÒ INTRAPRENDERE.

Fonti: Dunkin Brands 10k, Starbucks 10k.

Fonte immagine: Wikipedia

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...